Attraverso le prove prodotti tessili, le aziende ed i laboratori operanti nei settori della moda, dello sport, dell’arredamento, della sicurezza, possono avviare attività di ricerca e sviluppo (R&D) e di controllo della qualità (QC) che consentono di:

  • limitare i rischi di produzione
    selezionando quei materiali che migliorano la performance del manufatto, riducono i costi (spesso dovuti ad interventi correttivi per la presenza di difetti critici, principali, minori) ed aumentano i profitti aziendali.
  • immettere sul mercato un prodotto valido
    capace cioè, di soddisfare i tanti requisiti richiesti: di qualità, sicurezza, durata, prezzo, ambientali, normativi, ecc.
  • soddisfare le esigenze dei clienti
    sempre più attenti e scrupolosi nella ricerca di prodotti di qualità ed economici.
  • costruire e mantenere una buona reputazione aziendale
    fondamentale nell’epoca dei social network, delle recensioni e delle valutazioni online

Vista la crucialità dell’attività di testing, vasta e differenziata è la gamma di prove prodotti tessili previste:

  • prove prodotti tessili chimiche
    per un consumo sempre più sostenibile che ci tuteli dall’impiego nei processi di produzione di sostanze chimiche dannose per la nostra salute.
  • prove prodotti tessili di infiammabilità
    gli indumenti per gli adulti ed i bambini (la pigiameria, per citarne uno), i prodotti del settore arredamento (tappezzeria, coperte, tappeti) e della sicurezza sul lavoro devono rispettare rigidi protocolli di produzione ed ottenere la piena conformità alle normative sull’infiammabilità al fine di poter essere venduti, importati, esportati.
  • prove prodotti tessili di qualità e performances

rientrano in questo ambito una vasta gamma di prove destinate a testare le proprietà fisiche e di usura dei materiali tessili, al fine di garantire elevati standard qualitativi.
Vediamole insieme, nel dettaglio.

Prove prodotti tessili: prove di performances

La performance di un tessuto, di un pellame o di un materiale polimerico influisce fortemente sulla resa produttiva aziendale, sulla soddisfazione del cliente, sulla possibilità di immettere sul mercato nazionale ed internazionale un prodotto rispondente a normative in costante evoluzione. Le prove di performances servono proprio a valutare la qualità e la prestazione dei prodotti tessili di cui viene testata la solidità del colore alla luce; al crocking (sfregamento) al lavaggio, al candeggio, ecc.; la stabilità dimensionale al lavaggio in acqua e/o a secco; la tenuta della stampa; la presenza di proprietà speciali come l’uniformità di un tessuto (quanto risulta liscio) o di morbidezza di un pellame; la resistenza a trazione; la lacerazione delle cuciture; la resistenza al pilling; la resistenza all’abrasione; la verifica dell’etichetta di manutenzione; ecc.

Amse Srl, da anni operativa nella produzione e nella distribuzione di macchine di prova dei materiali per laboratori accademici ed industriali, è anche specializzata nella fornitura di strumenti dedicati all’esecuzione di svariate prove prodotti tessili come:

Macchina per la misurazione della morbidezza del cuoio GT-KC12

Macchina per prova resistenza lacci ed occhielli all’abrasione GT-KC03 

Macchina per prove a fatica sulle cuciture GT-KB40