È disponibile un elevato numero di normative internazionali che regolano i metodi di prova di trazione in funzione dei materiali e della forma in cui essi si presentano: fra di esse sicuramente le più utilizzate sono la ASTM D638 e la ISO-527.

Prova di trazione e principali normative di riferimento

Riportiamo a seguire alcune delle normative ASTM maggiormente utilizzate:

ASTM D638 – Standard test method for tensile properties of plastics

  • Tensile strength
  • Elongation at yield
  • Elongation at break
  • Nominal strain at break
  • Modulus of elasticity
  • Secant modulus
  • Poissons’ ratio

ASTM D882 – Standard test method for tensile properties of thin plastic sheeting

  • Breaking factor
  • Tensile strength (nominal)
  • Tensile strength at break
  • Percent elongation
  • Percent elongation at yield
  • Elastic modulus
  • Secant modulus
  • Tensile energy to break

ASTM D412 – Standard test method for vulcanized rubber and thermoplastic elastomer

  • Stress at elongation(% modulus)
  • Tensile yield stress
  • Tensile yield strain
  • Tensile strength at rupture
  • Elongation at rupture 

ASTM D1625 – Standard test method for tensile and tensile adhesion properties of rigid cellular plastics

  • Tensile strength
  • Elongation

 

ASTM D1708 – Standard test method for tensile properties of plastics by use of microtensile specimens

  • Yield strength
  • Tensile strength
  • Tensile strength at break
  • Percent elongation at break
  • Percent elongation at yield

ASTM D2256 – Standard test method for tensile properties of yarns by the single-strand method

  • Braking force
  • Breaking tenacity
  • Elongation
  • Initial modulus
  • Chord modulus
  • Breaking toughness

ASTM D3039 – standard test method for tensile properties of polymer matrix composite materials

  • Ultimate tensile strenght or peak stress
  • Ultimete tensile strain
  • Modulus of elasticity
  • Poisson’s ratio
  • Transition strain
  • Chord modulus of elasticity 

STM D 3759 – Standard test method for breaking strength and elongation of pressure sensitive tape

Breaking strength

Elongation

Breaking energy (optional)

“F” values (optional)

Per quanto riguarda gli standard ISO, la normativa senz’altro maggiormente utilizzata è la

ISO 527 – Plastics – Determination of tensile properties

  • Part 1: General principles
  • Part 2: Test conditions for molding and extrusion plastics
  • Part3: Test conditions for films and sheets
  • Part 4: Test conditions for isotropic and orthotropic fiber –reinforced plastic composites
  • Part 5: Test conditions for unidirectional fiber-reinforced plastic composites

 

Prova di trazione e Provini utilizzati

Le normative internazionali fanno riferimento non solo a varie forme e dimensioni del provino da impiegare nella prova di trazione, ma anche ai vari metodi da utilizzare per la loro preparazione. Sostanzialmente questi possono essere preparati nelle loro varie dimensioni per iniezione o per lavorazione meccanica, oppure ricavati per fustellatura da lastre ottenute con presse ad iniezione o presse a piatti caldi.

La ISO 527 Part 2 da come preferito il provino ‘ multipurpose test specimen’ definito nella ISO 3167 paragrafo 3. Lo stesso provino può essere utilizzato per molti altri test, semplicemente tagliando la parte più stretta a lati paralleli, come riportato nella seguente tabella (ISO 3167 – Annex A).

Prova-di-trazione-sui-polimeri_Amse_03  

 

Prova di trazione, morse ed altri dispositivi

Prova-di-trazione-sui-polimeri_Amse_04

La scelta delle morse per collegare i provini alla macchina a trazione è essenziale per la riuscita della prova. Le morse devono essere tali da non provocare sul provino segni e crepe che possono alterare i risultati della prova. In ogni caso, affinché la prova possa essere considerata valida, la rottura del provino deve avvenire nella zona centrale a lati paralleli definita come ‘gauge length’.

Definizione di “Gauge length” L0 e calcolo dell’allungamento (strain).

Si riportano a seguito immagini di alcuni tipi di morse, che vanno comunque scelte sulla base della normativa di riferimento, della forma del provino, del materiale e della forza applicata.

Prova-di-trazione-sui-polimeri_Amse_05